Biografia




Emanuela Motta nasce a Catania nel 1979.

Studia Psicologia clinica dello Sviluppo alla facoltà di Psicologia dell’Università degli studi di Parma, si laurea nel 2005 con una tesi dal titolo “Iperattività ed impulsività nel contesto scolastico elementare”. Nel 2006 segue il corso di Perfezionamento “Psicologia della famiglia” presso l’Università degli studi di Parma, frequenta il tirocinio post-lauream presso il servizio SMRIA di Tutela minori di Ferrara. Durante l’anno di tirocinio affianca la Dott.ssa Gloria Soavi, psicoterapeuta sistemico-relazionale ed attuale Presidente del CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia) in varie attività terapeutiche e peritali in merito all’abuso e maltrattamento infantile ma anche riguardanti l’adozione.

Si diploma in Psicoterapia Sistemico- relazionale presso la scuola di psicoterapia “Selvini Palazzoli” all’interno della sede di Brescia, con una tesi dal titolo “Educatrice o psicoterapeuta? Motivare e accompagnare una famiglia al cambiamento nel contesto di un centro di aggregazione giovanile”.

Durante la specializzazione frequenta il corso monotematico “EMDR, Eye Movement Desensitization and reprocessing, primo livello” della Dott.ssa Isabella Fernandez sulla tecnica terapeutica del trauma basata sul modello AIP.

Partecipa inoltre al corso di formazione monotematico “La consulenza sistemico-relazionale nella separazione” riguardante lo svolgimento di perizie nelle situazioni di separazione conflittuale ed approfondisce il tema dell’adozione con un corso monografico tenutosi all’interno del percorso di formazione.

A Parma esercita la professione di psicoterapeuta individuale, della coppia e familiare presso lo Studio “Iris” di Collecchio, anche sede del Centro Traumi Corallo Rosso. Si occupa di consulenze e terapie anche con famiglie che stiano vivendo l’esperienza della genitorialità adottiva.

Ha collaborato dal 2010 al 2017 con Cooperativa Proges ,cooperativa sociale del territorio parmense, presso le quali ha seguito diversi progetti nell’ambito dell’infanzia e dell’adolescenza.

Ha coordinato, dal gennaio 2012 al marzo 2015, il Progetto “Centri di aggregazione giovanile”, mirato alla prevenzione del disagio e alla promozione del benessere nella fascia di età 10-18 anni.

Dal settembre 2017 lavora presso la Comunità Terapeutica La Quercia, che ospita giovani adulti con Disturbo da tossicodipendenza, dove si occupa di colloqui individuali, familiari, gruppi terapeutici.

Svolge attività di volontariato, insieme alla Dott.ssa Enrica Stochi, come Psicologa volontaria, presso la sede di Parma della Lilt, Lega Italiana Lotta ai Tumori, e presso l’Epe, Equipe Psicosociale Emergenze della Protezione Civile di Parma, insieme ad latri colleghi psicologi, assistenti sociali, educatori.

Dall’agosto 2015 è tesoriere del Comitato Regionale dell’Emilia Romagna di PLP, Associazione di Categoria Psicologi Liberi Professionisti, che si occupa di promuovere progetti di Collaborazione tra psicologi e psicoterapeuti ed altre categorie professionali (medici, avvocati, insegnanti). Inoltre all’interno del Comitato Regionale di PLP è referente dell’area Psicologia scolastica, che si occuperà nei prossimi mesi di screening e riabilitazione dei DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) e di interventi educativi sui Bes (Bisogni Educativi Speciali).

Vive a Correggio, dove riceve privatamente presso lo studio adiacente alla sua abitazione.